Dove? (Luogo)
0000
Risultati
Monday, August 7th, 2017

Estate in Valencia: 24 ore, 12 proposte

Se si è costretti a trascorrere il mese di agosto bloccati in città, non c’è nulla da temere. Valencia offre un’ampia scelta di opportunità in qualsiasi periodo dell’anno e a tutte le ore del giorno.

Porta de la Mar

Anche se le alte temperature si abbattono sulla città di Valencia, il calore non arresta il battito della città. Si tratta di una meta perfetta in qualsiasi periodo dell’anno, sulla costa o nell’entroterra, non importa se si ama la cultura o la festa, se si è animali della notte o del giorno. Una metropoli con un’infinità di possibilità, in cui tutti vorrebbero vivere. In seguito 12 proposte, ma in realtà ce sono altre 12.000, per godersi un’intensa giornata estiva e immergersi nella vita valenciana.

Passeggiata mattutina per il Mercat Central. Uno degli edifici modernisti più emblematici della metropoli, ma anche uno dei mercati attivi più grandi d’Europa. Vale la pena fare colazione in una delle sue bancarelle di prima mattina, quando la folla è appena arrivata.

Viaggio attraverso i musei. La pinacoteca classica è il San Pío V, davanti ai centri più moderni dell’IVAM o del MUVIM. Altre opzioni sono il Museo Nazionale della Ceramica, nel palazzo barocco del Marqués de Dos Aguas; il Museo della Seta o il Museo Fallero.

Alla scoperta del quartiere El Cabanyal. Situato nel distretto Poblados Marítimos, la zona vive una seconda gioventù in seguito a una fase di rilancio del comune. Le varie iniziative culturali danno risalto al valore delle case dei pescatori e alla rinnovata offerta gastronomica specializzata in piatti a base di pesce.

Attività nautiche da provare. Lungo le spiagge della Patacona, la Malvarrosa e Las Arenas, ma soprattutto raggiungendo la Marina di Valencia, si trovano varie agenzie sportive che invitano a lanciarsi in molte attività tra cui canottaggio, surf, immersioni subacquee e vela.

Spiaggia della Malvarrosa

La paella, meglio in una alquería. Sono le costruzioni classiche della Huerta di Valencia, ma molte sono state restaurate a scopo alberghiero. I dintorni come l’Alqueria del Pi o El Brosquil sono luoghi perfetti per gustare le ricette del riso valenciano.

Relax nel parco. Il grande polmone valenciano è l’antico letto del fiume Turia, il cui Parque de Cabecera assicura una splendida vista sul lago. Altri enclavi classici con una sbalorditiva vegetazione sono quelli di Viveros, il Giardino Botanico o il Giardino di Monforte.

Programmazione speciale nella Ciutat de les Arts i Ciències. Il complesso architettonico raggiunge il suo apice con gli spettacoli comici de La Nit del Museo o lo spettacolo dei delfini de La Nit de l’Oceanogràfic, oltre allo spettacolo visivo de Las Nocturnas nell’Hemisfèric.

Merenda nel chiringuito La Más Bonita. Un marchio di pasticceria che è riuscito a farsi spazio nel panorama valenciano attraverso due locali, uno in Ruzafa e l’altro nella spiaggia della Patacona, in cui le torte e i succhi di frutta vengono serviti direttamente sulla spiaggia.

Quartiere del Carmen (Valencia)

Giro in barca per l’Albufera. Non c’è niente di meglio che ammirare un tramonto mentre si solcano le acque di questo lago dolce, il più importante della Penisola, situato in un Parco Naturale. Numerose agenzie offrono la possibilità di acquistare il viaggio con cena inclusa.

Orxata con fartons a Daniel. La località di Alboraia mantiene un’intensa relazione con la chufa, così che ciascuna delle sue gelaterie rappresenta una buona opzione, ma Daniel è probabilmente la più emblematica. Sull’imbrunire della notte, le sue terrazze si riempiono di gente.

Cinema all’aperto. Dalle proiezioni che si organizzano nelle varie spiagge (Valencia, Sagunt, Alboraia…) alle principali terrazze (terrazza Lumiere, Teatro Flumen) o la tradizionale Filmoteca d’Estiu. Un altro classico è il cinema drive-in Star a Pinedo.

La festa si sposta alla Marina. Se durante l’anno le zone di svago per eccellenza sono El Carmen e Ruzafa, d’estate la città ritorna sulla spiaggia. Bisogna solo fare tappa nei pubs del Paseo Neptuno, nell’edificio Veles e Vents o nel popolare Marina Beach Club.

Articoli inclusi in: