Dove? (Luogo)
0000
Risultati
Wednesday, April 18th, 2018

L’uso della pietra nelle case di mare

Ci sono pochi spazi suggestivi come questa casa di mare, che nonostante sia stata costruita nel XIX secolo, da un decennio è stata sottoposta a una ristrutturazione per incrementare il suo incanto.

Accesso diretto alla spiaggia

Parliamo di una proprietà con un grande passato ma con un futuro ancora più promettente. Si tratta di una casa costruita nel XIX secolo, ma totalmente ristrutturata nel 2000 con materiali di prima qualità, preservando sempre la sua architettura originale e le sue colonne in pietra. Nel 2004 fu realizzato un altro aggiornamento, quindi alla fine ha acquisto il suo carattere mediterraneo. È una proprietà esclusiva ed elegante , di fronte al mare e con accesso diretto alla spiaggia, inoltre gode di una vista impressionante sull’orizzonte. Dispone di vari spazi esteriori che invogliano a leggere un libro in veranda, mangiare di fronte a una vista sulla spiaggia o semplicemente contemplare il tramonto da una delle sue terrazze privilegiate.

Non è per niente semplice trovare spazi tanto speciali dove confluisce il meglio di due mondi, ossia un passato a tutti gli effetti e un’infinità di opportunità future. Quindi la pietra è l’elemento della casa che tra tutti fa la differenza. Infatti, è presente nelle colonne dei cortili, nelle pareti, negli archi all’interno delle stanze, nelle docce dei bagni o nel rivestimento dei camini. Quando qualcuno pensa a questo materiale, lo associa a paesaggi più freddi, ma gli architetti e gli arredatori di interni ne valorizzano l’utilizzo in località costiere data la sua resistenza alla brezza e alla sabbia. Oltretutto favorisce una temperatura fresca nelle stanze, cosa che risulta piuttosto utile nei mesi più caldi

Doccia in pietra

Le case di mare comportano anche una serie di particolarità. Chi richiede un’abitazione vicino al mare di solito ne cerca una che abbia viste spettacolari; quindi è importante la presenza di una certa altezza e di un orizzonte senza ostacoli . Ciò accade in questa proprietà che, nonostante sia a raso terra, gode di un livello più alto grazie alla terrazza. Oltre a sfruttare e a rispettare l’orografia, è fondamentale che la casa sia integrata con l’ambiente e inoltre, che la sua estetica sia in armonia con ciò che la circonda. Perciò si raccomanda uno stile poco aggressivo, utilizzando materiali naturali e rispettando sempre i colori senza applicare una pittura eccessiva. Quest’ultima caratteristica favorisce anche il facile mantenimento, un’altra delle questioni più valorizzate in una seconda  residenza, come sono solite esserlo le case di mare.

Per finire, si da sempre importanza a dettagli unici che non si possono trovare da nessun’altra parte. L’abitazione di cui ci occupiamo, situata in un terreno di 2042m2, ha una superficie di 250 m2 ed è distribuita su due piani. Al pian terreno si trova un ingresso che costituisce uno degli spazi più singolari della casa grazie al suo accesso diretto alla terrazza dalla quale di hanno viste mozzafiato sul Mar Mediterraneo. Un’altra grande attrazione si può trovare nel seminterrato dove , oltre a una grande cantina con una notevole capacità, si trova l’accesso all’imbarcadero privato di cui dispone l’abitazione. In definitivo si parla di un luogo difficile da comparare che mescola il meglio del passato e del futuro e della pietra interna ed esterna. in questo luogo si possono passare giornate fredde accanto al camino e notti tiepide accompagnate dal rumore delle onde.

Veranda con colonne

 

Articoli inclusi in: